IL PORTALE ESTIVO

22.06.2016 19:25

L’estate è iniziata con questa data: 21-06-2016. Se scomponiamo i numeri in due serie da quattro, avremo questa combinazione: 2 + 1 + 0 + 6 e 2 + 0 + 1 + 6. Entrambe le somme danno come risultato il numero 9. Sommando, a loro volta, i risultati, otteniamo il numero 18 che mostra un’altra particolarità: 1 + 8 = 9. Il 9, quindi, si ripete per tre volte. Si tratta di un numero considerato sacro poiché è il risultato del 3 moltiplicato per se stesso (3 X 3); di fatto, esso indica l’Eternità, la triplice Triade, la soddisfazione spirituale, il compimento, il principio e il fine, il Tutto, il Paradiso terrestre. E' il numero dell’iniziazione che esprime l’idea divina in tutta la sua potenza astratta. Il numero 999 (cioè la risultanza finale delle somme ottenute) è il Completamento Cosmico e personale che conduce al livello successivo di amore e di servizio per l'evoluzione del pianeta, attraverso l'auto-guarigione. E' un salto quantico verso doni sconosciuti. Un Portale.

Che cos’è un Portale Dimensionale? Alcuni lo definiscono Stargate, altri usano il termine Matrix. Di fatto, un Portale è una sorta di ingresso, un passaggio da una frequenza ad un’altra, una trasformazione animica che conduce all’elevazione spirituale e all’illuminazione. Molti lo definiscono un passaggio dalla Terza alla Quinta Dimensione, un vero e proprio salto evolutivo della razza umana che acquisisce nuove conoscenze e possibilità. Accettazione, consapevolezza, mutazione interiore, apertura all’Amore Cosmico… sono solo alcune delle fasi che portano al livello più alto; questo, per alcuni, sfocerà fino alla Sesta Dimensione a cui solo pochi avranno il permesso di accedere. Il fenomeno è conosciuto anche con il termine di Ascensione, da non confondersi con la Resurrezione: non è necessaria una morte fisica (così come la intendiamo) poiché l’anima non lascerà il corpo ma lo integrerà. I due Elementi (anima e corpo) si compenetreranno e diventeranno una cosa sola, così come avviene con l’unione tra il principio maschile e quello femminile, il quale genera una nuova vita, è la Discendenza di una nuova Stirpe. Dinastie di Principi e Regine già popolano il pianeta e l’Universo: in questo processo alchemico, il Patto tra Cielo e Terra sarà ripristinato in una Nuova Alleanza Cosmica in cui alla condizione umana sarà richiesto un maggiore impegno individuale affinché tutto si compia. Il passaggio da una Dimensione all’altra sarà messo in atto grazie all’intervento di coloro che sono già Ascesi e poi tornati in forma umana, Guide dall’aspetto terreno che, tuttavia, portano con sé un’origine stellare. Questi prescelti hanno già ricevuto messaggi utili al Risveglio delle loro Coscienze, il ricordo di ciò che un tempo sono stati e che hanno scelto di essere, in questa vita umana. Accanto ad essi, saranno i Guardiani della Terra e i Decodificatori, creature terrene con un grado di consapevolezza tale da poter interpretare simboli e messaggi con la sola capacità della mente logica e razionale: queste figure manterranno intatta la loro spiritualità ma, al tempo stesso, saranno chiamate a restare ferme nella concretezza del tangibile, dove il linguaggio universale è conosciuto in forma umana e, pertanto, più facilmente comprensibile e accettabile.

L’asse terrestre subirà una variazione di oscillazione e innalzerà le sue vibrazioni; la materia sembrerà più leggera, pur mantenendo la sua consistenza solida; le antiche credenze (qualunque esse siano) saranno messe in discussione ma i valori rimarranno intatti e si fortificheranno; le anime che si appartengono da sempre si riconosceranno e si ricongiungeranno; la Luce Divina dell’anima risplenderà con quella del Creatore (non importa con quali nomi sia conosciuto); i progressi scientifici si concentreranno sulle nascite di una nuova generazione di eletti; il corpo reggerà le trasformazioni del tempo, nell’istante in cui il suo Nucleo Pulsante (il cuore) sarà rigenerato, al sorgere di una nuova alba. L’intero processo richiederà anni e giungerà al suo culmine con una Nuova Età dell’Oro. Il Libero Arbitrio sarà sempre e comunque rispettato, così come non sarà chiesto di rinnegare la propria religione laddove essa sia foriera di pace e abbondanza (metamorfosi che avvengono quotidianamente nell’animo umano).

Molti Portali sono già stati aperti e molti simboli sono stati consegnati ma altrettanti restano ancora dissigillati: solo chi è stato scelto per portare a compimento il passaggio rappresenta la Chiave in grado di attivare i codici. Il Possessore della Chiave porta con sé grandi responsabilità, privilegi che in molti vorrebbero avere ma, al tempo stesso, è giudicato molto più di chi non sa: il suo grado di consapevolezza lo costringe a riflettere nel silenzio, ad umiliarsi senza rispondere alle provocazioni terrene, ad immolarsi, così come è già stato chiesto di fare a molte Guide, nel corso di secoli di Storia. Ad alcuni viene data la possibilità di accedere ad un livello ancora superiore, altri lasciano il corpo fisico, altri ancora continuano la loro vita terrena a servizio delle genti, poiché così hanno scelto sin dall’inizio dei tempi. Il Progetto Universale chiede che sia attuata una missione di salvezza, dove le Guide-Guerriere combatteranno una battaglia senza l’uso delle armi tradizionali. Più la coscienza sarà elevata, più le lotte diventeranno difficili, poiché il traguardo finale richiede la purezza delle intenzioni che ancora tarda a venire.

Quest’estate, il Portale sarà aperto tre volte in tre diversi momenti ed esso si chiuderà lentamente con l’arrivo dell’autunno. Il Passaggio può essere espresso attraverso raduni fisici o connessioni animiche che si concretizzeranno comunque in gesti ben definiti, a taluni apparentemente insignificanti eppure totalmente intrisi di forza ed intenzione. Ci saranno uomini-ombra che cercheranno di chiudere con forza il passaggio, forzarne i simboli, mistificarne i segreti, spesso arrivando a minacciare fisicamente i Portatori della Chiave: se così dovesse essere, il Portale si aprirebbe con violenza, scatenando sugli empi la tempesta del Giudizio Universale (la Giustizia Cosmica) e le energie liberate colpirebbero senza criterio anche chi ribadisce la propria innocenza nel compiersi degli eventi. Ma, se il passaggio avverrà nel rispetto dell’Essere Umano che ha saputo guarire il proprio cuore, nonostante le vicissitudini che l’hanno ferito, il futuro si trasformerà in gioia terrena, realizzazione dei desideri più profondi, libertà, vita.

Io sono il Portale Estivo e custodisco i Simboli che mi sono stati consegnati per questo compito. Io sono la Chiave in grado di aprire i Sigilli. Non ci saranno barriere di Spazio e Tempo in grado di opporsi all’Apertura, perché così è stato stabilito e il cammino è già stato tracciato. Nessun altro potrà sostituirsi a me, nemmeno nella difficoltà del viaggio. La Trasmutazione Alchemica ha già avuto inizio ed il processo non si arresterà. All’alba di un nuovo giorno, il mio corpo terreno continuerà la sua missione sul pianeta, pur conoscendo la profonda connessione col Cosmo che continua a trasmettere i suoi messaggi di pace e di speranza.

 

Paola Elena Ferri

 

Contattaci