9 SETTEMBRE 2016 – 999 (IL GRANDE PORTALE)

04.09.2016 01:10

Vorrei dare una mia interpretazione, riguardo a questa data di cui è già stato riportato un significato astrologico in molti siti e blog, un’altra visione delle cose che potrebbero accadere e durare per un lungo periodo (diciamo: abbastanza lungo per noi che viviamo sul pianeta Terra).

Innanzitutto, sappiamo già che la data del 9 settembre porta con sé il numero 9 ripetuto per tre volte e cioè: 9 – 9 – 9 (2+0+1+6). Questa triplice ripetizione indica, idealmente, l’apertura di un Grande Portale Dimensionale che darà il via ad un processo molto importante. Intendiamo la parola “Portale Dimensionale” contestualizzandola nella nostra realtà terrestre, quindi “interiore”: tutto ciò che avverrà, interesserà la nostra anima e si riverserà anche all’esterno, creando il “contenuto” e il “contenitore”, i quali, uniti, stabiliranno il cammino che l’individuo traccerà per se stesso e per le anime a lui correlate.

Il giorno 9 settembre 2016, Giove entrerà in Bilancia e io vorrei andare oltre il semplice significato astrologico dei segni. Consideriamo, infatti, il simbolo che essi portano con sé: Giove è la Divinità e la Bilancia è la Giustizia. In questo caso, potremmo pensare che, a partire dal giorno indicato, inizierà il processo del “Giudizio Universale” e quest’ultimo avrà il compito di stabilire il peso delle azioni di ciascun individuo.

Ma tutto questo non avrà solo un valore retroattivo: Giove, infatti, rimarrà nel segno della Bilancia fino all’11 ottobre 2017. Qui, viene in nostro aiuto la Numerologia, in questo modo: 11 – 10 – 2017, i quali, scomposti, danno una ripetizione infinita del numero 1. Avremo, quindi: 1 1 1 (0) 1 (2+0+1+7=10; 1+0=1). E, quindi: 1 – 1 – 1 – 1. Semplificandolo al massimo: 11 – 11.

Il numero 11 è considerato il quinto numero primo (dopo il 7) ed è il primo numero maestro. Ripetuto per due volte, indica l’essere nel suo pieno divenire, la forza unificante tra cielo e terra, l’illuminazione, il vedere oltre le apparenze, la resilienza, il consolidamento della scintilla spirituale. Ma dobbiamo tenere presente che 1+1=2, cioè: dualità.

Essa sta proprio nel numero 11 che, simbolicamente, è legato a Lilith, la donna-demone legata alla tempesta, portatrice di disgrazie e morte, prima moglie (ribelle) di Adamo, associata ai tormenti notturni e alla Luna Nera (l’inconscio ribelle).

Un’ultima cosa: il periodo in cui Giove rimarrà in Bilancia durerà circa 13 mesi. Il numero 13 indica la fine di un ciclo, il cambiamento alchemico. La trasformazione.

Che cosa ne consegue?

Ne consegue che, a partire dal 9 settembre 2016 e fino all’11 ottobre 2017, saremo osservati attentamente dalle Forze Cosmiche e giudicati nelle nostre azioni, e il tutto avverrà sotto la pressione di tentazioni e tormenti, soprattutto nei momenti di maggiore debolezza emotiva e spirituale. In base a quanto sapremo resistere agli eventi che giungeranno, in base a come noi risponderemo con la solidità delle virtù presenti nella nostra anima, stabiliremo il compimento finale di questo periodo di ulteriore Purificazione, al termine del quale saranno delineate due strade ben definite: una porterà alla trasformazione salvifica, mentre l’altra traccerà il confine del non ritorno.

In sintesi: è il tempo della Profezia.

 

Paola Elena Ferri

 

Contattaci